Loading...

Mi sento una balena … felice

Ultimi giorni di scuola: tempo di vacanze, tempo di assegnazione dei compiti e non solo scolastici. Dall’oratorio delle mie figlie sono arrivate 21 regole da osservare, sana e gioiosa contrapposizione ai folli dettami che dal web intrappolano giovani e vulnerabili menti. Ne cito alcune:

  • Sorridi allo specchio, dì a te stesso che ti vuoi bene, che oggi sarà un giorno speciale, perché sei vivo.
  • Chiama tua madre, dille grazie per tutto quello che fa ogni giorno.
  • Chiama tuo padre; fagli uno scherzo simpatico, che lo faccia ridere. Digli che gli vuoi bene.
  • Scrivi su un foglio dieci cose per cui sei profondamente grato ogni giorno.
  • Inizia a parlare con un bambino. Ascoltalo.
  • Fai una passeggiata senza telefono, pensa a te. Prenditi un appuntamento con te stesso di almeno un’ora.
  • Chiedi scusa a chi hai fatto un torto.
  • Sii felice oggi, sii felice sempre. La vita è bellissima.

Belli vero? Li trovate su Internet. Li ha ideati un giovane intelligente che ha deciso di condannare la balena blu in modo costruttivo proponendo un altro modello, la balena felice.

Compiti per le vacanze per noi mamme e papà: non abbassiamo la guardia, il genitore non va mai in ferie. Concediamo ai nostri ragazzi e a noi stessi un po’ di tempo per ascoltarli,  farci ascoltare,  scherzare, piangere e ridere insieme.

E poi ricordiamoci che spesso i nostri figli cercano ispirazione nel nostro sguardo, si specchiano nei nostri occhi: cosa vedono?

 

11 Mi piace

You might also like

1 Comment

  • Miss Murone 3 years ago Reply

    Io vedo un’ottima mamma❤️🔥

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.