Loading...

Qualcosa su Stefano Massini

Grazie ad Arianna, amica e lettrice del mio blog, che qualche mese fa mi ha consigliato questo libro.

Qualcosa sui Lehman, di Stefano Massini, mi ha fatto compagnia in questi ultimi giorni di vacanza, si è fatto leggere ed apprezzare per tanti e diversi motivi: in primo luogo amo New York, e gran parte della storia si svolge a Manhattan; mi piacciono i racconti che hanno un fondo di verità, o aiutano a conoscere meglio una parte della storia e gli intrecci della famiglia Lehman, le tre generazioni che si succedono nel libro raccontano un pezzo di storia americana; in ultimo la storia si ripete, ce lo ha raccontato Giambattista Vico e dopo di lui tanti altri filosofi, studiosi e cervelli comuni hanno appurato che i corsi e ricorsi storici sono una realtà e, per cause diverse, la caduta dei Lehman del 2008 ricorda la caduta globale di questi tempi. Chi ama scrivere poi non potrà non apprezzare lo stile di Massini, i dialoghi e le ripetizioni ad effetto , la tipizzazione efficace e mai banale dei personaggi. Non aggiungo altro sull’opera, lasciandovi il piacere della lettura.

Voglio soffermarmi invece sull’autore, Stefano Massini; curiosando su di lui ho scoperto che Qualcosa sui Lehman nasce come opera teatrale, è tradotto in quindici lingue e rappresentato in teatri di tutto il mondo. Non solo.. Massini è l’autore di L’odore assordante del bianco, racconto degli ultimi mesi di vita di Van Gogh, che ho avuto la fortuna di vedere e che mi ha profondamente emozionato nell’interpretazione di Alessandro Preziosi. Dopo averlo visto ho cominciato a leggere Lettere a Theo, carteggio tra Vincent e il suo amato fratello, ho curiosato per cercare le altre interpretazioni teatrali di Preziosi, eppure non mi è venuto in mente di approfondire la conoscenza dell’autore di uno spettacolo che così tanto mi aveva colpito. Chiedo scusa a Massini e a tutti gli autori di teatro che, è il caso di dirlo, restano dietro le quinte e che, al contrario, tanto merito anno nella riuscita delle rappresentazioni che ispirano.

5 Mi piace

You might also like

No Comments

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.