Loading...

Divieto

Propongo di indire un referendum per introdurre anche in treno, come in aereo, il divieto di utilizzare il telefono per effettuare chiamate: consentita la navigazione internet, consentito lo scambio compulsivo di sms e whattsapp.

Pensavo di averle viste tutte, furiose litigate, scambio di opinioni, telefonate in viva voce, filodiffusione imposta con generi musicali di ogni tipo, e invece ieri sera il mio vicino, con voce squillante, ha pensato bene di effettuare una videochiamata…confesso che per un attimo, essendo inquadrata, ho avuto la tentazione di salutare sua madre!

Chiacchieriamo, a voce bassa per carità, leggiamo un libro, ascoltiamo musica o un audiolibro (con auricolari please!) oppure abbandoniamoci al sonno ristoratore dopo una giornata pesante o prima che inizi. Rimandiamo le telefonate al tragitto da o per la stazione, tenendo lo sguardo ben concentrato sulla strada da percorrere, dove  in tanti rischiano di essere “stirati” perché attraversano la strada senza distogliere lo sguardo dai loro piccoli schermi!

Chissà se l’iniziativa di Trenord avrà successo: un vagone che, oltre ad essere videosorvegliato e particolarmente adatto per donne che viaggiano sole a tarda ora, è anche riservato a chi predilige il silenzio: speriamo. E speriamo che i viaggiatori non interessati al silenzio e distrattamente capitati nella zona “mute” vengano gentilmente indirizzati verso altri vagoni.

7 Mi piace

You might also like

1 Comment

  • Giulia 3 years ago Reply

    Parole sante!

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.