Loading...

Giovani dentro

E’ successo. Lo temevo da tempo e alla fine è successo. Ho avvicinato l’ago, poi l’ho allontanato, ho provato a chiudere un occhio, ho provato con l’altro, alla fine mi sono arresa, ho chiamato mia figlia e le ho chiesto di infilare il filo nell’ago.

Per quanto senta la mia età ferma ai trenta, trentadue anni i miei occhi mi avvisano che qualche anno è passato e il consiglio dell’altra mia figlia, di comprami un selfie stick per riuscire a leggere i messaggi sul telefono, sta diventando sempre più vicino a diventare realtà.

E’ vero: mi consolano affermando che l’età porta, oltre al capello bianco, la saggezza, ma in fin dei conti… chi l’ha mai chiesta? Io stavo benissimo anche senza.

 

Foto: flickr.com

P.s. a proposito della foto: quando vedo un libro sono sempre curiosa di sapere quale sia il titolo, così ho fatto delle ricerche: quello nella foto è

Il palazzo della mezzanotte di Carlos Ruiz Rafon, lettura per ragazzi. Qualcuno di voi lo conosce?

 

7 Mi piace

You might also like

1 Comment

  • Una piccola fan 3 years ago Reply

    O la accetti o ci convivi, con la saggezza!

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.