Loading...

So many books, so little time

Google mi dice che questa citazione è di Frank Zappa. Rispecchia in pieno la mia frustrazione: sono circondata da ritagli di giornale, inserti di lettura dei quotidiani, ho una decina di mail di lettori che mi consigliano dei libri da leggere, sul comodino mi sfida una pila di tomi nuovi e non da leggere o rileggere che pazienti aspettano il loro turno; poi ci sarebbe la libreria, con quegli scaffali pieni di volumi da scoprire… e poi c’è il tempo, implacabilmente puntuale nello scandire le ore.
Quindi, cari lettori, chiedo il vostro aiuto per sfoltire o, nella peggiore delle ipotesi, rimpinzare la mia wishlist. Tra le novità di questo periodo, ad esempio, mi attirano molto i seguenti titoli: “Eroi della frontiera” di Dave Eggers, “Il silenzio” di Erling Kagge. Qualcuno di voi li ha già letti?
Il primo rispolvera un tema caro alla letteratura americana, quello della frontiera, ma rivisitato con una protagonista dei nostri giorni che cerca un altrove mentale più che geografico.
Il secondo ci invita e aiuta a ricercare il silenzio, riconoscendone le potenzialità, e a servircene per conoscere meglio noi stessi. In un’intervista l’autore, primo esploratore ad aver raggiunto Polo Nord, Polo Sud e la vetta dell’Everest afferma: “…se si ascolta, il silenzio ti parla … ascoltare il silenzio è proprio questo, ricercare nuove opportunità, trovare nuove sfide. Il libro più importante che si può leggere, infatti, è quello che riguarda se stessi. È un libro aperto, si tratta solo di immergersi per trovarvi dentro il proprio Polo Sud”.
Che dite, li compro?

 

5 Mi piace

You might also like

Comments (3)

  • Miss Murone 4 years ago Reply

    Anch’io ho una moltitudine di libri che desidero leggere da moltissimo tempo, ma non ho mai un secondo per respirare! Per quanto riguarda quei titoli, non ne ho mai sentito parlare ma sembrano molto intriganti🤔

  • Arianna 4 years ago Reply

    Non li conosco! “Il silenzio”, dalla descrizione, e’ un libro da leggere. Mi hai dato il suggerimento per il prossimo acquisto.
    Io ho appena finito la trilogia di kent haruf. Mi è piaciuto ed è il genere di scrittura che si presta alla fascia oraria che frequento di più con un libro tra le mani…la notte!

  • Sabrina 4 years ago Reply

    Grazie per la segnalazione. Vado subito a documentarmi su Kent Haruf.

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.